Mese: gennaio 2016

Canestri bollenti sul vulcano Taal

Taal_1

L’aria è calda, spessa. L’odore è forte, rancido, perchè all’acre aroma dello zolfo si mescola quello della merda (pardon, ma ad ogni cosa il suo nome) di cavalli e asini tutto intorno al campo da basket, che è anche in un certo modo la piazza del paese. Talisay – sì e no un centinaio di abitanti – vive di turismo. Siamo in un’isola al centro di un lago, sulle colline di Tagaytay, 50 chilometri da Manila. Vi si viene a prendere il fresco e a rifiatare dalla frenetica vita imposta dalla capitale. Continua a leggere