Mese: aprile 2016

Stasera in via Piave si mangia indiano

piave

Ogni volta mi allunga il volantino dei piatti e ogni volta mi dice che posso tenerlo. Ci vado spesso, ma non così di frequente. Ci vado quando vogliamo mangiare indiano. Se avessi conservato tutte le copie che mi mette regolarmente in mano, a casa avrei riempito un intero armadio solo di quelli.

In verità non so nemmeno come si chiama, eppure frequento il suo locale da tempo immemore. Perlomeno da quella sera di maggio del 2005, che ricordo sempre con piacere, della finale di Champions League tra Milan e Liverpool. Continua a leggere

Annunci

Sui canestri di Todi, dove aleggia la leggenda del “parroco volante”

Todi 3

Il campetto si trova dietro la chiesa di San Fortunato, nel punto più alto di Todi. Luogo nobilissimo, a pochi metri dalla Rocca, offre una delle viste più spettacolari che l’Umbria possa offrire. I canestri non danno l’idea di essere stati usati molto. Il fatto che non posseggano più le retine, e che uno dei due abbia perso il tabellone, fa pensare allo sfregio lontano di qualche studente annoiato, che nessuno ha ritenuto di dover riparare.

Devono aver visto pochi palloni, quei canestri, e pochissime schiacciate. Eppure i vuoti della struttura, il cielo sullo sfondo, l’essere stati messi sul punto più alto della città scatenano le associazioni di idee. Continua a leggere