E adesso riposano all’ombra di un canestro

paderno

Vecchio. Rotto. Abbandonato. Morto. Questo canestro è forse l’emblema di tante storie umane che stanno lì, vicino a lui, a pochi metri. Quel canestro, che in realtà sono due (e non è un caso), sono per esempio la storia di Jones ed Antonio.

Insieme da una vita, sei figli dati al mondo, cresciuti più o meno bene, chi lo sa… certo è che negli anni Cinquanta crescere dei figli nella profonda campagna della Sinistra Piave era davvero difficile. Mangiare: poco; lavoro: tanto; soldi, mai a sufficienza; scuola, forse, se c’era tempo e se proprio serviva, perché con l’istruzione all’epoca non si mangiava. Meglio avere braccia forti su cui contare.

E quante case hanno cambiato, dalla sinistra alla destra del Piave, fino ad arrivare finalmente a mettere radici in un piccolo paese nella provincia di Treviso, ai piedi del Montello. Hanno visto crescere i loro figli, li hanno visti sposare, andare all’estero alla ricerca di un lavoro, hanno visto nascere i loro nipoti e come tutti i nonni che si rispettino, anch’essi hanno fatto la loro parte. Una parte che, alcuni di questi, mai dimenticheranno. E sono invecchiati, felicemente e sempre insieme, sempre.

Fin che ha potuto Antonio non ha mai fatto mancare nulla a Jones e di questo lei gliene sarà eternamente grata; ma era pur sempre il pater familia ed alcune decisioni lei gli rimproverava di averle prese senza sentirla, davvero, fino in fondo. Così, quando lui se n’è andato, lei è rimasta sola in quella casa tanto isolata, quanto lo saranno poi i suoi pensieri: tristi, malinconici, inconsolabili.


Lei se n’è andata quattordici anni dopo, ma avrebbe desiderato che “la sua ora” fosse davvero arrivata prima, ma per queste cose non c’è dato di sapere. Aspettava che il suo Antonio la venisse finalmente a prendere e quando è arrivato, è stata una liberazione.


Ora riposano lì, nel cimitero di Paderno di Ponzano, insieme a tanti altri e inspiegabilmente insieme ad un canestro, che in realtà sono due.

Cinzia Bazzo

Note a bordo campo

Fondo: terra battuta e ghiaia

Struttura: a traliccio

Accesso: orari di apertura al pubblico del cimitero

Indirizzo: Paderno di Ponzano Veneto, Treviso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...