Germania

Un canestro e ottomila palloncini bianchi sotto il cielo di Berlino

Canestro a Mauerpark Berlino

 

Nella notte qualcuno salì su una delle torrette di osservazione della parte Ovest e ci appese un striscione. Sopra c’era un messaggio di solidarietà e incoraggiamento per quelli che stavano dall’altra parte, a Est. Il giorno prima le dimostrazioni dei cittadini scesi in strada per reclamare l’abbattimento del muro e il ricongiungimento con i berlinesi della parte Ovest, erano state soffocate con la violenza dalla polizia della Ddr.

Accadde nel 1988 a MauerPark. Ed è in luoghi come questo, ancor più che sotto la porta di Brandeburgo o nei dintorni del Reichstag, che si comprende cosa significhi per i berlinesi il venticinquesimo anniversario dalla caduta del muro. Continua a leggere