canestro

In Istria, viaggio nel canestro del Mediterraneo (9) – Il richiamo della nostalgia

abbazia

C’è stato un tempo anche da queste parti. Un tempo per le ringhiere sottili, per i davanzali ricamati, per le insegne raffinate. Tutto dà l’impressione di essere già stato, mentre il resto non è che un’accidentale conseguenza.  Continua a leggere

In Istria, viaggio nel canestro del Mediterraneo (6) – La perfezione dell’insieme

la perfezione

È tutto un brulicare attorno alle rovine. Il termitaio umano risale il profilo degli archi e circonda la cavea, franando dal costone di roccia e asfalto. Figure anfibie in infradito strisciano e si insinuano tra gli anfratti millenari. Le pietre, indifferenti, assistono alla colata di membra in attesa che la sera le disperda.  Continua a leggere

In Istria, viaggio nel canestro del Mediterraneo (3) – L’olio istriano e il paradosso sloveno

Trusk 2

Capodistria è incastonata in un angolo impazzito del Mediterraneo. Qui il clima è mite quasi quanto quello di un’isola greca d’inverno e assolato come quello della Costa azzurra d’estate. Non a caso la vite e l’ulivo sono i due caposaldi dell’agricoltura locale e qui si produce da secoli uno degli oli di oliva più a nord del mondo. Andrej, il marito di Mateja, è produttore e al contempo esperto degustatore di olio d’oliva. Ma, né l’una né l’altra, sono la sua occupazione principale. Continua a leggere